I Persiani – Civiltà antica dell’odierno Iran

E’ bene conoscere non solo le nostre origini ma anche quelle di altri popoli.

Civiltà del passato, poco nota in Occidente, ma di fondamentale importanza per gli equilibri e gli sviluppi culturali del Mondo Antico.

I Persiani erano un popolo d’origine indoeuropea che si stabilì, tra il 2000 e il 1500 a.C., nella regione meridionale dell’altopiano dell’Iran, con capitale Persèpoli e Pasargàde. La storia dei Persiani è affine a quella dei Medi, con i quali condivisero spostamenti le origini, indoeuropee e la naturala spansionistica. Questi ultimi si spostarono nelle regioni settentrionali dell’altopiano iranico e crearono come capitale la città di Ecbàtana.

Per molti secoli entrambi i popoli vissero sotto la dominazione assira, da cui si liberano attorno il 700 a.C., prima i Medi e successivamente i Persiani.

Nel 550 a.C. i Persiani, guidati dal re Ciro il Grande, conquistano i territori dell’altoaltopiano, assorbendo la civiltà dei Medi all’interno della grande Persia. Dal punto di vista storico, in questa data ha inizio l’impero dei persiani che si divide principalmente i tre fasi:

Fase 1: La Nascita dell’Impero

Fase 2: Espansione ed Amministrazione

Fase 3: Fine di un Impero

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0 (from 0 votes)